Home Fiere Ecomondo 2018

Ecomondo 2018

RIMINI, 6-9 NOVEMBRE 2018

Economia circolare da un lato e sviluppo delle energie rinnovabili dall’altro: i grandi cambiamenti in atto nella galassia dell´economia green, con un approccio sempre più internazionale e di business, saranno celebrati sui palcoscenici di riferimento di Ecomondo e Key Energy che Italian Exhibition Group organizza alla Fiera di Rimini dal 6 al 9 novembre prossimi. Alla 22a edizione di Ecomondo il fulcro sarà l’economia circolare, fino a qualche anno fa solo teorizzata e oggi, grazie all’attuazione di normative e finanziamenti utili ad alimentarla, prassi in atto nei Paesi industriali più sviluppati. La 12° edizione di Key Energy si conferma catalizzatore e propulsore di business per tutti i settori, sempre più strategici, delle energie rinnovabili e dell´efficienza energetica.

Due eventi top in contemporanea che si svilupperanno su 129.000 i metri quadri di superficie espositiva pronti ad ospitare oltre 1.300 imprese, con una partecipazione che lo scorso anno salì a 116.000 presenze, oltre 90.000 buyer qualificati.

Alla proposta dell’esposizione si aggiungono più di 200 tra eventi, incontri e seminari con al centro i più stringenti temi d’attualità, per mettere sul doppio binario della circular economy e delle energie rinnovabili le nuove sfide, le normative italiane ed europee (dal pacchetto europeo sulla Circular Economy, alla Strategia Europea sulle Plastiche), le case history all’avanguardia, le buone pratiche, e un focus speciale sulla SEN, Strategia Energetica Nazionale, con le sue declinazioni.

Tutto, grazie al supporto di comitati scientifici d´altissimo profilo, presieduti dal Prof. Fabio Fava (Ecomondo) e dall’Ing. Gianni Silvestrini (Key Energy), tra i massimi esperti nelle rispettive discipline in Italia e all’estero. E in stretta collaborazione con le principali associazioni rappresentative dell’intera galassia industriale nazionale e in Europa (elenco in allegato, ndr). Gli eventi faro disegneranno le tendenze nei vari settori industriali, con eventi strategici su Marin Litter, bonifiche dei siti industriali e rigenerazione dei territori, in un’ottica strategica e applicativa, per una platea stimata in oltre 20.000 persone, individuata tra gli operatori che parteciperanno a Ecomondo e Key Energy.

Un programma utile ad anticipare e favorire i processi, in stretto dialogo con i protagonisti dei vari settori: da quello del recupero e valorizzazione dei rifiuti alla filiera della bioeconomia, delle energie rinnovabili e del’efficientamento energetico, passando dalla rigenerazione urbana e dalle smart cities. Con un orizzonte divenuto imprescindibile: l’Ecodesign. Ovvero, riprogettazione in chiave eco dei sistemi produttivi, sociali ed economici.

Per maggiori informazioni visita il sito.

CONDIVIDI