Home News dalle Aziende A Ecomondo l’appuntamento più atteso dal mondo green

A Ecomondo l’appuntamento più atteso dal mondo green

Da oggi è possibile accreditarsi agli stati generali della green economy 2019 dedicati a “green new deal e sfida climatica: obiettivi e percorso al 2030”

Aperta la procedura di accredito per l’ottava edizione degli Stati Generali della Green Economy 2019 ospitati a Rimini Fiera, nell’ambito di Ecomondo IEG Expo, il 5 e 6 novembre, dedicati, quest’anno, al tema “Green New Deal e sfida climatica: obiettivi e percorso al 2030”.

L’iniziativa, appuntamento di riferimento della green economy in Italia, è organizzata dal Consiglio Nazionale della Green Economy, composto da 66 organizzazioni di imprese, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Commissione europea.

Il programma di dettaglio sarà disponibile a breve, intanto consultate il calendario delle sessioni:

Calendario | Link

Di seguito le indicazioni utili per procedere all’accredito:

  • Accedere alla pagina di registrazione https://rnpress.vivaticket.com/Registrazione?o=eco19
  • Effettuare la registrazione online inserendo i dati richiesti
  • Verrà inviata, in una prima fase, una conferma della registrazione
  • In un secondo momento, dopo qualche giorno, verrà inviato, sempre via email, l’accredito personale per accedere agli Stati Generali e alla manifestazione fieristica
  • È importante salvare l’accredito sul telefono oppure stamparlo e conservarlo per l’ingresso in fiera e per l’accesso in sala stampa

I lavori degli Stati Generali della Green Economy 2019 inizieranno con la sessione plenaria di apertura la mattina del 5 novembre durante la quale verranno presentate la Relazione 2019 sullo stato della green economy e le proposte per un Green New Deal, elaborate dal Consiglio Nazionale della Green Economy, rivolte in particolare ai decisori politici del Parlamento e del Governo.

Nel pomeriggio del 5 novembre, si svolgeranno le 3 sessioni tematiche di approfondimento e consultazione, sui seguenti temi:

  • Il Green New Deal per le città: un programma nazionale di rigenerazione urbana – in collaborazione con il Green City Network
  • Il Green New Deal per la circular economy: indirizzi per il recepimento delle Direttive e le necessarie infrastrutture – in collaborazione con il Circular economy network
  • Il Green New Deal per il territorio: il ruolo delle imprese per valorizzare l’agricoltura e il capitale naturale – in collaborazione con Ministero delle politiche agricole*

Gli Stati Generali della Green Economy proseguiranno la mattina del 6 novembre, con la sessione plenaria internazionale dedicata al tema “Clima e Green New Deal: i trend internazionali e il ruolo delle imprese” che vedrà la partecipazione di autorevoli relatori istituzionali e del mondo delle imprese nazionali e internazionali.

I lavori si concluderanno il pomeriggio del 6 novembre, con la sessione di approfondimento, Green New Deal per la mobilità: less, electric, green, shared – muoversi con leggerezza, in collaborazione con l’Osservatorio nazionale sharing mobility.

CONDIVIDI