Home Notizie dai Consorzi A “Il Festival dello Sport” campi da gioco dalle massime performance grazie...

A “Il Festival dello Sport” campi da gioco dalle massime performance grazie alla gomma riciclata

Un campo da calcio, uno da volley e due campi da basket saranno realizzati grazie ad Ecopneus, Sustainability Partner del Festival, con impiego della gomma riciclata dei Pneumatici Fuori Uso

Dopo il successo della scorsa edizione, Ecopneus torna a “Il Festival dello Sport” di Trento (a Trento dal 10 al 13 ottobre) installando ben 4 campi da gioco Tyrefield realizzati grazie alla gomma riciclata dei Pneumatici Fuori Uso, con il supporto di Limonta Sport, Pentaplast, Casei Ecosystem, Mapei, Waterproofing e Biomoove come partner scientifico. Ecopneus, la società consortile senza scopo di lucro che gestisce ogni anno raccolta e riciclo di mediamente 220.000 tonnellate di Pneumatici Fuori Uso, sarà inoltre Sustainability Partner dell’edizione 2019 de “Il Festival dello Sport”.

Il Festival dello Sport è per noi una splendida occasione per mostrare a sportivi, addetti del settore e appassionati, le caratteristiche e le prestazioni delle superfici sportive Tyrefield realizzate grazie alla gomma riciclata dai Pneumatici Fuori Usoha dichiarato Giovanni Corbetta, Direttore Generale di Ecopneus. “Campi da gioco che coniugano prestazioni sportive di altissimo livello con un concreto contributo all’economia circolare e alla sostenibilità ambientale nel nostro Paese”.

Novità di quest’anno a Trento sarà il campo da calcio Tyrefield in erba sintetica che verrà installato in Piazza Fiera con il supporto di Limonta Sport e Pentaplast. Una tecnologia ai massimi standard internazionali sempre più apprezzata anche dai club di Serie A del nostro campionato, grazie ai tanti vantaggi di questa soluzione: consente di allenarsi e giocare con ogni condizione meteo, 7 giorni su 7, riducendo drasticamente i costi di gestione e manutenzione necessari con i tradizionali manti in erba naturale ed eliminando spreco di acque e ampio uso di fitofarmaci. Inoltre, il tappetino prestazionale in gomma riciclata presente sotto il manto in erba sintetica e l’intaso in gomma riciclata tra i fili d’erba garantiscono la massima giocabilità, l’ottimale rimbalzo del pallone e una risposta del terreno all’atleta del tutto analoga a quella dei migliori campi in erba naturale.

Oltre al campo da calcio di Piazza Fiera, tanto sport anche in Piazza Dante, con il campo da volley Tyrefield e i due campi da basket Tyrefield realizzati con il supporto di Casei Ecosystem, Mapei e Waterproofing, e grazie alla consulenza scientifica del Prof. Mauro Testa di Biomoove. In Piazza Dante verrà realizzato anche un campo di prova dedicato al basket 3 contro 3, che debutterà inoltre come nuova disciplina olimpica a Tokyo2020. La composizione in gomma riciclata del manto di questo campo è stata studiata, progettata e realizzata per rispondere appositamente alle esigenze del basket 3vs3 grazie alla supervisione tecnica di Giacomo “Gek” Galanda, ex capitano della nazionale italiana di basket, che anche quest’anno animerà il Tyrefield basket durante il Festival insieme ad oltre 100 ragazzi, per una mattinata all’insegna del grande basket.

Nelle superfici sportive Tyrefield per il volley e il basket, la gomma riciclata viene utilizzata per realizzare il fondo prestazionale sotto il campo da gioco. Le miscele utilizzate sono progettate per ottenere sia un adeguato assorbimento degli urti che una ottimizzazione del ritorno dell’energia elastica, che conferisce una perfetta risposta alle esigenze biomeccaniche dell’atleta, una riduzione dell’affaticamento muscolare, l’attenuazione dei microtraumi e un miglioramento complessivo della prestazione sportiva.

CONDIVIDI