Home Speciale Ecomondo 2019 Grande potenza in minimi spazi. Il robot da demolizione che elimina il...

Grande potenza in minimi spazi. Il robot da demolizione che elimina il lavoro manuale

Brokk, gruppo tecnologico svedese, leader mondiale nei Robot da demolizione partecipa sempre con molto entusiasmo con le proprie innovazioni e aggiornamenti a Ecomondo, fucina d’idee e vetrina d’innovazione, per chi lavora a stretto contatto con l’ambiente.

Quest’anno, Brokk Italia, filiale italiana del gruppo, presenterà il nuovo Brokk 70, che sostituirà il Brokk 60, famoso per essere il più piccolo robot da demolizione al mondo. Il Brokk 70, rispetto al predecessore, è stato praticamente rivoluzionato. Solo per citare i dati principali: potenza motore da 5,5 kW a 9,8 kW, martello demolitore da 55 kg a 100 kg. In compenso, mentre la potenza di demolizione è raddoppiata, il peso è aumentato solo del 10% circa, passando da 500 a 560 kg, garantendo la possibilità di continuare a lavorare su solai o impalcati con basse portate. La larghezza del Brokk 70 invece è rimasta immutata, appena inferiore ai 60 cm come il precedente modello.

Il Brokk 70 adotta la tecnologia SmartPowertm, già introdotta e testata sul resto della gamma, che permette di utilizzare in pieno la potenza del motore elettrico, monitorando costantemente i parametri di funzionamento e variando la potenza elettronicamente. SmartPowertm consente di avere più portata idraulica e quindi la possibilità di utilizzo di utensili più potenti e pesanti.

Il Brokk 70 trova applicazione e produce risultati eccellenti nella demolizione di refrattari in forni, siviere e strutture di piccole dimensioni, anche a caldo, demolizione e rimozione di materiali in scantinati o gallerie molto piccole o tubi e cantieri di spingi tubi, demolizione di solai e strutture elevate con basse portate, rimozione di amianto in ambienti confinati, rimozione e demolizione in silos e condotti di piccole dimensioni inaccessibili all’uomo. L’obbiettivo di Brokk, di produrre robot elettrici radiocomandati, dalle dimensioni molto contenute, è più che mai riscontrata nel Brokk 70, che finalmente permette al personale di evitare lavori pesanti o esposti a rischi.

A Ecomondo parteciperanno e presenteranno i propri aggiornamenti anche Darda e Aquajet, aziende del gruppo Brokk. Darda è leader nella produzione di pinze demolitrici per scavatori di piccole e medie dimensioni. Aquajet invece è il leader mondiale nella produzione di robot per idrodemolizione, un settore in Italia in fortissima espansione. L’idrodemolizione è una delle tecniche più sofisticate per rinnovare i cementi armati ammalorati delle opere civili.

PAD C4 – STAND 009

CONDIVIDI