Home Rifiuti Jaguar Land Rover potenzia programma riciclo alluminio di vetture rottamate

Jaguar Land Rover potenzia programma riciclo alluminio di vetture rottamate

Questo sistema contribuisce a sviluppare il modello di economia circolare in grado di assicurare vantaggi sia economici sia ambientali

Al via il progetto ‘Reality’ con cui Jaguar Land Rover Automotive punta a incrementa l’impiego dell’alluminio riciclato – proveniente dalla rottamazione di vetture – nella produzione delle scocche dei propri veicoli, con l’obiettivo di abbattere gli sprechi e le emissioni carboniose. Questo sistema contribuisce a sviluppare il modello di economia circolare in grado di assicurare vantaggi sia economici sia ambientali. L’iniziativa si inserisce nel quadro del programma ‘Realcar’, partnership tra Jaguar Land Rover, Innovate UK, Novelis, Norton Aluminium, Stadco, Brunel University London, Zyomax and Innoval Technology.

Il progetto originale e il relativo lavoro con i fornitori, ha consentito a Jaguar Land Rover di recuperare oltre 75.000 tonnellate di scarti di alluminio, reimpiegati poi nella produzione 2016/17. La realizzazione del riciclo a circuito chiuso dell’alluminio ha comportato processi chimici all’avanguardia, nuove infrastrutture e un investimento di oltre 13 milioni di sterline.

Il programma, parzialmente finanziato da Innovate UK, ha coinvolto oltre 10 reparti presse (Jaguar Land Rover e fornitori esterni) e Novelis per la fusione dell’alluminio. Grazie al riciclo viene risparmiato il 95% dell’energia richiesta per la produzione dell’alluminio primario.

FONTEadnkronos.it
CONDIVIDI