Home News dalle Aziende Nuovi studi di fattibilità per verificare in modo analitico la convenienza economica...

Nuovi studi di fattibilità per verificare in modo analitico la convenienza economica della cogenerazione presso le aziende industriali

E.ON ha scelto SOLGEN, società di consulenza altamente qualificata, per le analisi tecniche nel settore dell’energia

SOLGEN, società di consulenza nel settore energetico, ha siglato con E.ON un accordo per la collaborazione nelle valutazioni di fattibilità sull’utilizzo della cogenerazione nel settore industriale. In base ai termini dell’accordo SOLGEN supporterà E.ON nell’analisi dei consumi energetici delle aziende e del risparmio di energia primaria conseguente all’installazione di un impianto di cogenerazione.

E.ON, gruppo energetico internazionale a capitale privato è attivo nell’ambito delle reti energetiche, delle energie rinnovabili, della fornitura di soluzioni per i clienti residenziali e business. Il Gruppo fornisce energia elettrica e gas a 31 milioni di clienti ed è uno dei principali operatori a livello globale nel segmento rinnovabili. L’offerta E.ON per la cogenerazione prevede un contratto di servizio energetico secondo il modello ESCo, che garantisce un risparmio economico significativo.

Ai fini della elaborazione di una proposta economica consistente è necessaria un’analisi accurata dei consumi di energia elettrica e di gas delle aziende, del fabbisogno energetico dei loro stabilimenti produttivi, della producibilità di energia elettrica e termica di un eventuale impianto di cogenerazione, quindi del possibile risparmio di energia primaria. L’analisi tecnica svolta da SOLGEN prevede: l’esame, attraverso le bollette di energia elettrica e gas, dei consumi dell’azienda, lo studio dei processi produttivi, la stima, in mancanza di misuratori specifici, del fabbisogno di energia elettrica e termica dello stabilimento, una valutazione dei vettori energetici prodotti da un impianto di cogenerazione e dell’effettivo utilizzo di questi nel processo produttivo. Lo studio entra nel dettaglio analitico dei consumi ora per ora di tutti i giorni dell’anno, specificando le diverse forme di energia termica utilizzate dal processo produttivo, acqua calda, vapore, olio diatermico, energia frigorifera, nonché l’efficienza e il rendimento dei diversi apparati.

Nel corso dei sopralluoghi presso le aziende si analizzano eventuali difficoltà logistiche nella realizzazione dell’impianto che possono incidere in una valutazione economica complessiva.

L’esperienza tecnica di SOLGEN, che gestisce da anni in modalità “chiavi in mano” tutte le pratiche verso il GSE per impianti di cogenerazione ad alto rendimento (CAR) realizzati e gestiti da terzi, è alla base dell’attività di consulenza proposta oggi e degli studi di fattibilità realizzati per E.ON. Fra i clienti SOLGEN rientrano aziende del settore chimico, del tessile e dell’alimentare, con impianti di cogenerazione fra i 2 e i 5 MWe di taglia per i quali ottiene i Certificati Bianchi CAR.

“Il mercato dell’efficienza energetica è in fase di consolidamento e la filiera si sta riorganizzando lasciando spazio alle società di pura consulenza energetica, come la nostra, che possono lavorare in partnership con gli operatori energetici che realizzano gli interventi di efficientamento e/o gli impianti di cogenerazione”, afferma Giuseppe Caruso fondatore e direttore tecnico di SOLGEN. “Il nostro accordo con E.ON è un chiaro segnale di questa nuova tendenza del mercato”.  

CONDIVIDI