Home Demolizioni Via libera alla demolizione dell’ultimo palazzaccio a Pieve Emanuele

Via libera alla demolizione dell’ultimo palazzaccio a Pieve Emanuele

Pronto alla demolizione anche l’ultimo edificio fatiscente del quartiere delle Rose a Pieve Emanuele. Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato un ordine del giorno del consigliere regionale del M5S Lombardia Nicola Di Marco, che chiedeva di attivarsi per l’abbattimento dello stabile di proprietà Aler: ultimo palazzo rimasto in piedi di un agglomerato anni ’80 mai divenuto operativo.

“Ormai da anni i residenti chiedono un segnale concreto da parte delle istituzioni – spiega Di Marco – Più volte ho sollecitato il Consiglio regionale per trovare una soluzione e riqualificare un contesto che si presenta degradato, in totale abbandono e che favorisce la diffusione di microcriminalità. Finalmente la Regione Lombardia mette nero su bianco anche l’ipotesi di abbattimento dell’edificio”.

Manca ancora il finanziamento per la demolizione, ma Di Marco ha chiesto l’avvio di un rapido confronto tra gli enti che fa ben sperare in una soluzione definitiva.

Il piano di recupero urbano denominato ex Incis è partito diciotto anni fa e attende di essere concluso. I primi palazzi sono stati abbattuti dalla Armofer nel settembre del 2011.

Gli ultimi – anzi penultimi – sono venuti già a novembre 2012 per opera della General Smontaggi.

Entrambe le demolizioni sono state effettuate con un ribaltamento per mezzo di micro-cariche esplosive.

CONDIVIDI