Come era, come è. Cambia velocemente lo scenario a Zingonia dopo l’inizio del cantiere per l’abbattimento delle Torri. Allora era il 25 marzo e si iniziò a recintare l’area e a svuotare le tre Torri Anna. La fase di demolizione vera e propria è partita il 2 maggio e dopo una settimana il primo Palazzone Anna è stato annientato. Non resta più nulla di quel covo di degrado, sporcizia e illegalità, se non un cumulo di macerie che a loro volta presto spariranno. Ed anche la seconda delle tre Torri è stata attaccata dai denti della super gru. Un lato è già demolito, e graffiata dopo graffiata in pochi giorni la Vitali Spa arriverà a livello suolo. Una tabella di marcia molto serrata. Ad una settimana per Torre, intorno al 20 del mese l’area con i tre Anna sarà rasa al suolo. E nel frattempo da ieri è iniziata la cantierizzazione anche dell’altra metà, quella con i Tre Ahena, gli ultimi palazzi ad essere liberati anche dalle aree commerciali e dal Centro culturale islamico, che temporaneamente si è spostato nel capannone di Corso Europa, lì di fronte. È facile prevedere che entro fine giugno lo sky line dell’area possa aver completamente cambiato faccia. Quel momento sarà il punto di partenza per la vendita dell’area e l’inizio della rinascita

FONTEL'Eco di Bergamo
CONDIVIDI