Home News dalle Aziende Hyundai consolida lo schieramento della nuova Serie A con l’escavatore HX300AL

Hyundai consolida lo schieramento della nuova Serie A con l’escavatore HX300AL

La nuova Serie A di Hyundai Construction Equipment Europe (HCEE) si rafforza con l’HX300AL – un escavatore cingolato da 30 ton conforme allo Stage V. Questa nuova macchina è la compagna di lavoro ideale per le opere infrastrutturali e di edilizia generale. L’affidabile HX300AL integra una serie di nuove tecnologie e servizi che la rendono confortevole, sicura, efficiente e produttiva.

Tecnologie avanzate per i cantieri moderni

L’HX300AL ci proietta in una nuova era. Dotato di motore della nuova piattaforma (Stage V), nuova regolazione del flusso idraulico, comandi dell’operatore migliorati con guida della macchina 2D/3D, nuove funzioni di sicurezza, tempo di operatività e produttività ottimizzati, questo escavatore cingolato da 30 ton è pronto a lasciare il segno nel segmento delle macchine da costruzione.

Motore Cummins con post-trattamento dello scarico tutto in uno – la migliore soluzione del settore

L’escavatore HX300AL è alimentato da un motore Cummins conforme allo Stage V della nuova piattaforma di propulsori HCE. Il motore è dotato di un innovativo sistema di post-trattamento dello scarico inclusivo, costituito da uno speciale silenziatore che incorpora catalizzatore a ossidazione diesel (DOC), iniettore DEF (SCR) e filtro antiparticolato diesel (DPF). Degna di nota è l’eliminazione del ricircolo dei gas di scarico (EGR), che è stata possibile mediante il miglioramento delle altre tecnologie. Questa soluzione semplificata, molto efficace ed ecologica aumenta l’affidabilità e agevola la manutenzione e, soprattutto, riduce i consumi di carburante e i costi di esercizio.

Commenti sul modello HX300AL

“Una delle funzioni straordinarie della nuova Serie HX è denominata EPIC, e un po’ lo è”, commenta compiaciuto Peter Sebold, specialista dei prodotti presso HCEE. “Il nuovo controllo indipendente della pompa (o EPIC) riduce la velocità del flusso della stessa durante i lavori di livellamento e caricamento degli autocarri tramite un controllo individuale della portata della pompa. Sensibilità al carico eccezionale, risparmi di carburante fino all’8% nel consumo medio giornaliero e soddisfazione complessiva dell’operatore e sono altri punti di forza di questa macchina all’avanguardia” spiega Sebold.

CONDIVIDI