Site icon Recover Web

Doosan completa la gamma di escavatori di medie dimensioni DX-7

Con l’introduzione di 10 nuovi modelli, Doosan ha completato il lancio della nuova gamma di escavatori di medie dimensioni DX-7 che ora comprende 17 modelli di escavatori cingolati e gommati Stage V da 14 a 25 tonnellate

Doosan ha già lanciato negli ultimi sei mesi i primi sette modelli della gamma DX-7 di medie dimensioni Stage V, ovvero:

Il processo è iniziato con il DX225LC-7, il primo in questa gamma di dimensioni, dotato della tecnologia Doosan D-ECOPOWER virtual bleed off (VBO) ad alte prestazioni e a basso consumo di carburante. Complessivamente, i nuovi modelli DX-7 di medie dimensioni offrono prestazioni significativamente più elevate sotto molteplici aspetti rispetto alla precedente generazione di macchine Stage IV.

I nuovi modelli combinano un maggiore comfort, una maggiore capacità si utilizzo di accessori e una nuova tecnologia di assistenza all’operatore, con nuove funzionalità per aumentare l’efficienza dei consumi, i tempi di attività e il ritorno sull’investimento, con un’attenzione particolare alla maggiore potenza, robustezza e agilità. Anche la manutenzione del filtro antiparticolato diesel (DPF) è stata notevolmente ridotta, non essendo necessaria alcuna manutenzione fino a quando la macchina non ha funzionato per 8000 ore.

In sintesi, tutte le macchine di medie dimensioni DX-7 condividono una serie di nuove caratteristiche innovative, tra cui

Più comfort, più maneggevolezza

La cabina di questi modelli eccelle in termini di ergonomia e spaziosità, portando il comfort e la semplicità di utilizzo a nuovi livelli. Oltre al nuovo sedile di alta qualità, la nuova cabina perfezionata offre dotazioni di serie ancora più ricche rispetto a quelle delle altre macchine sul mercato, assicurando maneggevolezza e precisione estreme in tutte le applicazioni.

Tra le altre nuove dotazioni chiave dentro e attorno la cabina:

I nuovi escavatori utilizzano un nuovo impianto idraulico intelligente che offre un miglioramento di circa il 30% nel rendimento dell’accessorio rispetto ai precedenti modelli di escavatore. Il nuovo sistema sfrutta una logica idraulica intelligente che ottimizza la distribuzione della portata idraulica nei movimenti combinati di bilanciere e accessorio, con una nuova valvola prioritaria e una linea idraulica aggiuntiva che assicurano portata continua all’accessorio, anche durante il movimento del bilanciere.

Nuova modalità per il rotatore inclinabile

Il pannello di comando di questi nuovi escavatori offre una nuova modalità selezionabile per il rotatore inclinabile che assicura una portata idraulica ottimizzata e aiuta a massimizzare la precisione del rotatore eliminando la contropressione. Quella per il rotatore inclinabile è una modalità speciale con portata a due vie che viene però gestita dall’EPOS come una modalità unidirezionale, con ritorno diretto al serbatoio per entrambe le direzioni, per evitare la contropressione e aumentare la portata e la precisione del controllo.

Nuova funzione di rotazione morbida

Un’altra nuova caratteristica di serie è la funzione di rotazione morbida che riduce al minimo lo scuotimento che il carico sollevato subisce all’inizio e all’arresto del movimento di brandeggio, rafforzando la sicurezza degli operai al lavoro attorno alla macchina e prevenendo i rischi di danni in caso di caduta del carico. Con la rotazione morbida attiva, queste macchine raggiungono dolcemente la massima velocità di brandeggio e contemporaneamente vengono eliminate le sollecitazioni generate dall’inversione del movimento al momento dell’arresto, assicurando uno stop più dolce.

Nuovo occhiello di sollevamento

Questi nuovi escavatori incorporano inoltre, sempre di serie, anche un nuovo occhione sulla biella di comando della benna. Il nuovo occhione di sollevamento ha una portata massima di 5 t ed è dotato di un inserto speciale a boccola che evita la deformazione del foro di sollevamento.

Sistema telematico DoosanCONNECT

Tutti i nuovi modelli sono equipaggiati di serie in fabbrica con l’avanzato sistema per il monitoraggio remoto della flotta DoosanCONNECT. DoosanCONNECT è uno strumento telematico basato su piattaforma web estremamente utile per monitorare a distanza prestazioni e sicurezza delle macchine e favorire la manutenzione preventiva. DoosanCONNECT è disponibile di serie su tutti i nuovi escavatori Doosan (da 14 tonnellate), tutte le nuove pale gommate Doosan e tutti i dumper articolati Doosan. 

DX140LC-7, DX140LCR-7 e DX160HT-7 da 14-16 t

I nuovi modelli cingolati DX140LC-7 da 14,6 t, DX140LCR-7 da 15,6 t e DX160HT-7 High Track a carreggiata alta da 17 t sono alimentati dal motore diesel Stage V a 4 cilindri Doosan D34 che fornisce 86 kW (115 CV) di potenza a 2000 giri/min.

Gli escavatori DX140LC-7 e DX140LCR-7 sono motorizzati con il diesel Doosan D34 4 cilindri Stage V erogante 86 kW (115 CV) di potenza a 2000 giri/min. Per garantire la conformità alla normativa sulle emissioni Stage V, il nuovo escavatore DX160HT-7 monta il diesel Perkins 1204J, erogante 86 kW (115 CV) di potenza a 2000 giri/min.

Escavatore cingolato Doosan DX140LC-7

Sistema per la gestione della potenza SPC3

In questi nuovi escavatori, la maggiore efficienza energetica dei motori, abbinata al nuovo distributore idraulico e al sistema di gestione elettronico della potenza di nuova generazione SPC3, riduce i consumi rispetto alle macchine della generazione precedente. Quattro sono ora su queste macchine le modalità di erogazione della potenza, che ne semplificano l’uso rispetto al più complesso sistema con otto modalità di potenza e combinazioni SPC della precedente generazione di escavatori. L’operatore può gestire le modalità di potenza (P+, P, S, E) impostandole in modalità di lavoro a una o a due vie.

Il DX140LCR-7 è una macchina a ingombro di rotazione posteriore ridotto che assicura maggiore flessibilità quando lo spazio è poco, ma senza sacrificare le prestazioni. Il DX140LCR-7 si caratterizza anche per il contrappeso di nuovo disegno che rende più semplice l’accesso per la manutenzione. 

Escavatore cingolato Doosan DX140LCR-7

Il nuovo modello DX160HT-7 High Track è stato ideato per soddisfare le esigenze dei clienti che, per affrontare ambienti estremi e applicazioni che richiedono lunghe distanze di traslazione, vogliono poter contare su una combinazione di fattori quali una maggiore distanza libera da terra, un telaio portacingoli più robusto e un solido sistema di trazione con rulli superiori rinforzati. Questo nuovo modello a carreggiata alta è particolarmente adatto per i lavori di costruzione stradale, il livellamento, il movimento terra e le applicazioni in campo forestale.

Escavatore cingolato Doosan DX165WR

DX235LC-7, DX235LCR-7 e DX255LC-7 da 23-25 t

I nuovi escavatori cingolati conformi Stage V da 23-25 t sono i modelli DX235LC-7, DX235LCR-7 e DX255LC-7. Due di questi escavatori, il DX235LC-7 da 23,3 t e il più pesante DX255LC-7 da 25,7 t, sono macchine con profilo di rotazione convenzionale, mentre il DX235LCR-7 da 24,3 t è un escavatore con ingombro di rotazione ridotto.   

Questi nuovi modelli serie DX-7″offrono prestazioni sensibilmente migliori da ogni punto di vista rispetto alle macchine della precedente generazione Stage IV. Combinano capacità multifunzionali, nuovi comandi assistiti, comfort ulteriormente migliorato e nuove caratteristiche che rendono ancora più efficienti i consumi e migliorano ulteriormente la disponibilità operativa e il ritorno dell’investimento, con un’attenzione particolare a potenza, robustezza e agilità. 

La risposta alla domanda di escavatori per spazi angusti

Il nuovo escavatore cingolato con ingombro di rotazione posteriore ridotto DX235LCR-7 assicura prestazioni di scavo eccezionali e flessibilità, comodità e bassi costi di esercizio in una macchina compatta con un raggio di rotazione posteriore minimo di appena 1.724 mm. Il DX235LCR-7 è la risposta alla crescente domanda di macchine adatte a lavorare in spazi angusti e a ridosso di edifici.

La crescita della domanda di macchine a ingombro ridotto è dovuta alla mancanza di spazio che caratterizza i cantieri urbani, in particolare nei centri storici, e alle peculiarità dei lavori stradali e ferroviari, dove spesso è necessario mantenere agibili le strade e i binari direttamente a ridosso delle aree interessate dai lavori.

Escavatore cingolato Doosan DX235LCR-7

Nuovi contrappesi più pesanti per l’uso dei rotatori inclinabili

Il contrappeso standard pesante da 5,0 t dei modelli DX235LC-7 e DX255LC-7 e l’ancora più pesante contrappeso standard da 6,4 t del DX235LCR-7 contribuiscono alla stabilità ottimizzata e alle superiori capacità di sollevamento di queste macchine. I DX235LCR-7 e DX255LC-7 possono essere ulteriormente potenziati con i nuovi contrappesi pesanti opzionali da 7,4 t per il DX235LCR-7 e da 5,5 t per il DX255LC-7. Questi contrappesi opzionali maggiorati sono particolarmente adatti per il lavoro con gli accessori più pesanti, come i rotatori inclinabili.

Doosan ha inoltre ridisegnato i contrappesi standard e opzionali per migliorare la facilità di accesso e rendere più comodi gli interventi di manutenzione.

Escavatore cingolato Doosan DX255LC-7

Nuovo motore Stage V

Tutti i nuovi modelli montano diesel a sei cilindri di ultimissima generazione Doosan DL06V che erogano 129 kW (173 CV) a 1800 giri/min, 141 kW (189 CV) a 1900 giri/min e 141 kW (189 CV) a 1900 giri/min per DX235LC-7, DX235LCR-7 e DX255LC-7, rispettivamente.

Il DL06V adotta una nuova soluzione per il trattamento dei gas di scarico che supera i requisiti normativi Stage V e non ricorre al ricircolo dei gas di scarico (EGR). Tale soluzione incrementa il volume di aria disponibile durante la combustione, elevando la temperatura del processo e riducendo notevolmente la quantità di particolato prodotto. Il tutto è combinato con un sistema di post-trattamento DOC/DPF+SCR a grande efficienza per assicurare emissioni ridotte al minimo. Grazie alla nuova tecnologia, le esigenze di manutenzione del filtro antiparticolato diesel (DPF) sono notevolmente inferiori, senza nessun intervento richiesto prima delle 8000 ore di funzionamento.

Sistema per la gestione della potenza SPC3

La maggiore efficienza energetica del motore DL06V, combinata con il nuovo distributore idraulico e il sistema di gestione elettronico della potenza di nuova generazione SPC3, riduce i consumi. I nuovi modelli offrono ora quattro modalità di potenza (P+, P, S o E) che semplificano l’utilizzo delle macchine e possono essere impostate in modalità di lavoro a una via o bidirezionale.

Escavatore cingolato Doosan DX235LC-7

DX165WR-7  da 17 t

L’escavatore gommato conforme Stage V DX165WR-7 è una nuova macchina con ingombro di rotazione posteriore ridotto, perfetta per i lavori in spazi angusti, in particolare aree urbane e strade strette e intensamente trafficate.

Il DX165WR-7 utilizza lo stesso carro del nuovo modello Stage V DX160W-7 che offre un baricentro ottimale grazie al passo lungo e alla distribuzione ottimizzata dei pesi. Il DX165WR-7 riesce così a offrire il massimo delle prestazioni, combinando un raggio di rotazione molto corto con stabilità e capacità di sollevamento al top nella sua classe.

Con comandi di scavo estremamente precisi, fluidi e potenti, così come richiesto dalle applicazioni di escavazione e sollevamento, il DX165WR-7 offre prestazioni significativamente superiori sotto ogni aspetto rispetto alle macchine della precedente generazione Stage IV. Come gli altri nuovi escavatori gommati Doosan della serie “DX-7”, il DX165WR-7 combina capacità ancora più multiruolo, nuove funzioni assistite, comfort ulteriormente rafforzato e nuove caratteristiche che rendono ancora più efficienti i consumi e migliorano ulteriormente la disponibilità operativa e il ritorno dell’investimento, con un’attenzione particolare a potenza, robustezza e agilità. 

Nuova cabina super confortevole e di nuova generazione

La cabina di nuova generazione del DX165WR-7 eccelle in termini di spazio ed ergonomia, portando il comfort dell’operatore e la facilità di utilizzo a nuovi livelli. Oltre al sedile di alta qualità, la nuova cabina perfezionata offre dotazioni di serie ancora più ricche rispetto a quelle delle altre macchine sul mercato, assicurando maneggevolezza e precisione estreme in tutte le applicazioni.

La cabina è equipaggiata di serie con volante Deluxe con logo e razze cromate. Il nuovo volante a due razze migliora inoltre anche la visibilità. Il piantone dello sterzo è stato ridisegnato e include una funzione telescopica con movimento di 80 mm che permette all’operatore di avvicinare il volante per trovare la posizione di guida ottimale.

Inoltre, la nuova leva di inclinazione fornisce un’inclinazione di 15° verso l’operatore, per aumentare la visibilità sopra il volante, per esempio quando si eseguono lavori di scavo. A migliorare la visibilità contribuisce anche il profilo più stretto del piantone dello sterzo.

Escavatore cingolato Doosan DX165WR-7

Capacità multiruolo rafforzate

Il DX165WR-7 offre una maggiore area di lavoro anteriore per una maggiore efficienza con accessori rotanti, come i decespugliatori. L’intero inviluppo di lavoro dei bracci articolati è stato anch’esso migliorato. Il braccio articolato ha una curva cinematica ampliata, mentre i punti di ancoraggio rimangono gli stessi. Una valvola di blocco è stata aggiunta sulla parte superiore del cilindro del braccio articolato per prevenire il rilascio imprevisto del cilindro durante lo scavo.

Il DX165WR-7 incorpora di serie un imponente contrappeso da 3,3 t, sia per la versione con braccio monoblocco che in quella con braccio articolato, ma può anche montare un contrappeso opzionale pesante da 3,8 t. Queste scelte contribuiscono alle superiori capacità di scavo e sollevamento offerte dal DX165WR-7 rispetto alle macchine della precedente generazione. Con il contrappeso opzionale del 15% più pesante, il DX165WR-7 risulta particolarmente adatto per il lavoro con gli accessori più impegnativi, come i rotatori inclinabili.

Per accogliere il contrappeso più pesante, il DX165WR-7 monta assali per impieghi gravosi ZF3060. Anche la torretta è nuova e fornisce lo spazio e la robustezza necessari per il maggior peso dei contrappesi standard e opzionale e per i bracci articolati. Il ricorso all’assemblaggio imbullonato ha portato a un aumento della sporgenza del carro anteriore/posteriore, a vantaggio della stabilità.

Per sfruttare al meglio la maggiore stabilità fornita dai nuovi contrappesi, il DX165WR-7 utilizza un nuovo impianto idraulico intelligente che offre un miglioramento di circa il 30% nel portata dell’accessorio rispetto ai precedenti modelli di escavatore. Il nuovo sistema sfrutta una logica idraulica intelligente che ottimizza la distribuzione della portata idraulica nei movimenti combinati di bilanciere e accessorio, con una nuova valvola prioritaria e una linea idraulica aggiuntiva che assicurano portata continua all’accessorio, anche durante il movimento del bilanciere.

Nuove funzioni assistite per l’operatore

L’escavatore gommato DX165WR-7 offre di serie la nuova funzione “freno di scavo automatico” che attiva automaticamente il freno di servizio quando la macchina si ferma (cioè quando la velocità scende a zero), senza che l’operatore debba premere il pedale del freno. L’operatore può attivare o disattivare la funzione del freno di scavo automatico premendo il relativo pulsante sul pannello dei comandi. Il freno si disattiva automaticamente premendo il pedale dell’acceleratore.

Lo sterzo a joystick è invece una nuova opzione e permette all’operatore di sterzare la macchina con il pollice, agendo sulla rotella del joystick (e quindi senza usare il volante), durante il lavoro o la traslazione in modalità di lavoro. Lo sterzo a joystick funziona solo a velocità inferiori ai 20 km/h in prima o seconda marcia. La funzione viene attivata e disattivata premendo il relativo pulsante sul pannello dei comandi per almeno un secondo.

Il sistema LIS (Load Isolation System) è un’altra nuova opzione che migliora ulteriormente il comfort dell’operatore durante la traslazione smorzando le sollecitazioni trasmesse al gruppo di lavoro durante la marcia in fuoristrada o su suoli irregolari e difficili. Anche questa funzione, che agisce quindi come un sistema di sospensioni per il braccio, viene inserita premendo un pulsante sul pannello dei comandi: una volta inserita, si attiva a velocità di traslazione di 5 km/h ± 0,5 km/h o superiori e si disattiva a 4 km/h ± 0,5 km/h.

Un’altra nuova caratteristica di serie è la funzione di rotazione morbida che riduce al minimo lo scuotimento che i carichi sollevati subiscono all’inizio e all’arresto dei movimenti di rotazione, migliorando così il comfort dell’operatore grazie a movimenti più dolci, contribuendo alla sicurezza degli operai al lavoro attorno alla macchina e prevenendo i rischi di danni in caso di caduta del carico.

L’escavatore gommato DX165WR-7 incorpora di serie anche un nuovo occhione sulla biella di comando della benna all’estremità del bilanciere. Il nuovo occhione di sollevamento ha una portata massima di 5 t ed è dotato di un inserto speciale a boccola che evita la deformazione del foro di sollevamento.

Sistema per la gestione della potenza SPC3

Per garantire la conformità alla normativa sulle emissioni Stage V, il nuovo escavatore gommato DX165WR-7 monta il diesel Perkins 1204J, erogante 102 kW (137 CV) di potenza a 2000 giri/min. La maggiore efficienza energetica di questo motore, combinata con il nuovo distributore idraulico e il sistema di gestione elettronico della potenza di nuova generazione SPC3, riduce i consumi rispetto alle macchine della precedente generazione.

Quattro sono su questa macchina le modalità di erogazione della potenza, che ne semplificano l’uso rispetto al più complesso sistema con otto modalità di potenza e combinazioni SPC della precedente generazione di escavatori. L’operatore può gestire le modalità di potenza (P+, P, S, E) impostandole in modalità di lavoro a una o a due vie.

Durante la traslazione, l’operatore può selezionare la modalità di marcia a due pompe tramite il comando tattile sul pannello principale. Attivando la funzione, il regime motore scende di circa 300 giri al minuto, con una riduzione del 10% del consumo di carburante durante la traslazione. Anche la funzione di accelerazione è stata migliorata in modo da generare una risposta più pronta alla pressione dell’acceleratore. Quando la modalità di traslazione a due pompe viene disattivata, la macchina eroga più coppia, utile per affrontare i pendii; in generale, comunque, se la pendenza non è estrema, è sempre preferibile usare la modalità a due pompe.

DX170W-7, DX190W-7 e DX210W-7 da 18-22 t

i nuovi escavatori gommati DX170W-7, DX190W-7 e DX210W-7, macchine conformi Stage V e dalle prestazioni sensibilmente migliorate sotto ogni punto di vista rispetto alla precedente generazione Stage IV. Questi escavatori combinano capacità ancora più multiruolo, nuove funzioni assistite, comfort ulteriormente rafforzato e nuove caratteristiche che rendono ancora più efficienti i consumi e migliorano ulteriormente la disponibilità operativa e il ritorno dell’investimento, con un’attenzione particolare a potenza, robustezza e agilità. 

Escavatore cingolato Doosan DX170W-7

Capacità multifunzione rafforzate

I modelli DX170W-7, DX190W-7 e DX210W-7 offrono movimenti del braccio escavatore ottimizzati per l’uso di accessori rotanti come i pacciamatori, e la cinematica di lavoro dei bracci articolati è stato anch’essa migliorata. La corsa del cilindro del braccio articolato è stata ampliata mentre i punti di ancoraggio rimangono gli stessi. Una valvola di blocco è stata aggiunta sulla parte superiore del cilindro del braccio articolato per prevenire la caduta imprevisto del cilindro durante lo scavo.

I nuovi escavatori gommati utilizzano inoltre un nuovo impianto idraulico intelligente che offre un miglioramento di circa il 30% nel rendimento dell’accessorio rispetto ai precedenti modelli di escavatore. Il nuovo sistema sfrutta una logica idraulica intelligente che ottimizza la distribuzione della portata idraulica nei movimenti combinati di bilanciere e accessorio, con una nuova valvola prioritaria e una linea idraulica aggiuntiva che assicurano portata continua all’accessorio, anche durante il movimento del bilanciere.

Escavatore cingolato Doosan DX190W-7

Il DX170W-7 e il DX190W-7 montano entrambi di serie un contrappeso standard da 3,2 t, ma il DX170W-7 può essere equipaggiato con un contrappeso opzionale da 3,7 t. La versione con braccio monoblocco dritto del DX210W-7 monta un contrappeso standard da 4,0 t, quella con braccio articolato un contrappeso da 3,2 t. Sono inoltre disponibili contrappesi opzionali da 4,5 t per il modello con braccio monoblocco e da 4,0 t per quello con braccio articolato. Con i contrappesi opzionali più pesanti, i DX170W-7 e DX210W-7 risultano particolarmente adatti per il lavoro con gli accessori maggiori, come i rotatori inclinabili.

Questi tre escavatori gommati hanno nuove torrette che forniscono lo spazio e la robustezza necessari per i contrappesi standard e opzionale e i bracci escavatore articolati. Inoltre, queste macchine offrono ora anche un assale opzionale largo 2750 mm che migliora dell’8-9% la capacità di sollevamento sui lati rispetto all’assale standard.

Escavatore cingolato Doosan DX210W-7

Nuovo motore Stage V

Per garantire la conformità alla normativa sulle emissioni Stage V, i nuovi escavatori gommati DX170W-7, DX190W-7 e DX210W-7 montano l’ultimissima generazione del diesel Doosan DL06V, erogante 111 kW (149 CV), 121 kW (162 CV) e 141 kW (189 CV) di potenza, rispettivamente. Il DL06V adotta una nuova soluzione per il trattamento dei gas di scarico che supera i requisiti normativi Stage V e non ricorre al ricircolo dei gas di scarico (EGR). Tale soluzione incrementa il volume di aria disponibile durante la combustione, elevando la temperatura del processo e riducendo notevolmente la quantità di particolato prodotto. Il tutto è combinato con un sistema di post-trattamento DOC/DPF+SCR a grande efficienza per assicurare emissioni ridotte al minimo. Grazie alla nuova tecnologia, le esigenze di manutenzione del filtro antiparticolato diesel (DPF) sono notevolmente inferiori, senza nessun intervento richiesto prima delle 8000 ore di funzionamento.

Sistema per la gestione della potenza SPC3

In questi nuovi escavatori gommati, la maggiore efficienza energetica del motore DL06V, abbinata al nuovo distributore idraulico e al sistema di gestione elettronico della potenza di nuova generazione SPC3, riduce i consumi rispetto alle macchine della generazione precedente. Quattro sono ora le modalità di erogazione della potenza su DX170W-7, DX190W-7 e DX210W-7, che semplificano l’uso di queste nuove macchine rispetto al più complesso sistema con otto modalità di potenza e combinazioni SPC della precedente generazione di escavatori. L’operatore può gestire le modalità di potenza (P+, P, S, E) impostandole in modalità di lavoro a una o a due vie.

Durante la traslazione, l’operatore può selezionare la modalità di marcia a due pompe tramite il comando tattile sul pannello principale. Attivando la funzione, il regime motore scende di circa 300 giri al minuto, con una riduzione del 10% del consumo di carburante durante la traslazione. Anche la funzione di accelerazione è stata migliorata in modo da generare una risposta più pronta alla pressione dell’acceleratore. Quando la modalità di traslazione a due pompe viene disattivata, la macchina eroga più coppia, utile per affrontare i pendii; in generale, comunque, se la pendenza non è estrema, è sempre preferibile usare la modalità a due pompe.

Exit mobile version