Home Convegni HUB TECNOLOGICA CAMPANIA

HUB TECNOLOGICA CAMPANIA

NAPOLI, 4-6 GIUGNO

L’agenda della I Hub Tecnologica Campania si presenta alla stampa e al pubblico con tutti i suoi protagonisti, il programma, le conferenze, gli eventi che si terranno numerosi tra Napoli (EnergyMed, Mostra d’Oltremare) e Giugliano. Tante le novità, le innovazioni tecnologiche, i casi eccellenti che saranno presentati, oltre cento gli elaborati scientifici arrivati nell’ambito della Call for Abstract ed in fase di selezione da parte del Comitato Scientifico.
Il board scientifico, con il coordinamento del Prof. Vito Felice Uricchio del CNR, presenta l’articolata e prestigiosa agenda della Hub Tecnologica Campania.
La Hub Tecnologica Campania nasce in piena sinergia con il Ministero dell’Ambiente, Ispra-Snpa, il Cnr, il Commissario Straordinario Bonifiche, e con la partecipazione di tutti i principali player pubblici e privati, nazionali e internazionali, con le finalità di promuovere il valore del risanamento del territorio e del recupero ambientale in Campania.
Gli impulsi originatisi nell’ambito della Hub appaiono particolarmente strategici in questo momento storico per le bonifiche che alla base vedono un nuovo paradigma fondato sulla sostenibilità nell’interesse primario collettivo della salvaguardia ambientale e sanitaria nonché sullo sviluppo economico. La sostenibilità ambientale è quindi uno dei pilastri dello sviluppo dei territori compromessi e va pertanto perseguita attraverso una sinergia tra sistema industriale, mondo istituzionale e parti sociali al fine di attivare un impegno condiviso pro-attivo e responsabile che dia vita ad un circolo virtuoso di emulazione reciproca.

Si parte il 4 giugno con la Conferenza inaugurale in occasione di EnergyMed (Mostra d’Oltremare) a Napoli, aperta dal Ministro Sergio Costa, dal titolo Bonifica dei siti contaminati, innovazione tecnologica e transizione energetica seguita dalle sessioni dedicate agli Approcci metodologici vincenti e al progresso tecnologico industriale.

Al termine dei lavori della mattinata verrà consegnato al Ministro il Volume Monografico contenente tutti i contributi scientifici selezionati nell’ambito della Call for Abstract mentre in parallelo apriranno le tre Sessioni Poster tecnico-scientifiche: Caratterizzazione dei siti inquinati, Tecnologie di bonifica (acque e suoli), Legislazione ambientale nel settore delle bonifiche (verso la definizione del DL #risanambiente).
Prima della cerimonia del taglio del nastro, verrà sottoscritta la Carta di Napoli sulle Bonifiche sostenibili, un documento certamente strategico in cui cristallizzare i principi di sostenibilità ambientale, economica, temporale, sanitaria ed etica a cui ispirare gli interventi riferibili al ciclo delle bonifiche di siti potenzialmente contaminati e contaminati. Si tratta di una dichiarazione di principi che verrà firmata direttamente ma anche successivamente con modalità di adesione formale o telematica. La Carta di Napoli sarà tradotta anche in lingua inglese e raccoglierà adesioni da Amministrazioni Statali, Regionali, Comunali, Agenzie statali, regionali e comunali, Università, Enti di Ricerca, a livello internazionale.
Venerdì 27 Marzo i riflettori si accenderanno sui temi delle Stazioni appaltanti e presidi di legalità per il risanamento del territorio. Si proseguirà attraverso le sessioni scientifiche con Il contributo dell’innovazione scientifica ed amministrativa verso la riforma del settore delle bonifiche: tecnologie, innovazione, ricerca scientifica, ricerca applicata, il biorimedio fitoassistito. Le conclusioni della mattinata saranno a cura del Sottosegretario Roberto Morassut in occasione della cerimonia per la Premiazione dei migliori contributi tecnico-scientifici, selezionati nell’ambito della Call for Abstract della Hub Tecnologica.

Il pomeriggio si aprirà con l’evento “Take a coffee” con il Comitato Scientifico. Si tratta di un dibattito partecipato che darà vita non solo ad una innovativa modalità di approccio alle tematiche di interesse ma rappresenterà anche un vero e proprio story telling collegiale delle esperienze e delle opportunità che il risanamento ambientale ci pone davanti degustando una tazzina di ottimo caffè. L’occasione sarà poi particolarmente proficua per scambiare idee, informazioni, biglietti da visita, ma anche per incontrarsi, stringersi la mano, in un clima accogliente e informale.
In parallelo rimarrà aperta la Poster Session tecnico-scientifica, visitabile da tutti i visitatori interessati con appuntamento.
Si chiude Sabato 28 Marzo con un ciclo di incontri dedicati ai cittadini e alle scuole di Giugliano sui temi del risanamento ambientale e dello sviluppo del territorio, che saranno aperti dall’On. Salvatore Micillo della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati. In tale occasione sarà presentata la Piattaforma informatica di consultazione pubblica sulle bonifiche, la Carta di Napoli, i modelli procedurali nazionali vincenti e le esperienze eccellenti di bonifiche sostenibili.
Anche per questa giornata rimarrà naturalmente sempre aperta, presso EnergyMed a Napoli, la Poster Session tecnico-scientifica.
Durante le tre giornate, da non perdere assolutamente, è a disposizione del pubblico di Napoli la Hub Tecnologica Area per l’allestimento della quale sono state selezionate imprese di eccellenza nel settore delle bonifiche a rappresentare un settore estremamente avanzato e all’avanguardia dal punto di vista tecnologico.
Tra gli autorevoli protagonisti della tre giorni, la Regione Campania, il Comune di Napoli, l’ARPA Campania, l’Ordine degli Ingegneri di Napoli, l’Ordine degli Architetti di Napoli, l’Unione Industriali di Napoli, naturalmente il Ministero dell’Ambiente, il Ministero dello Sviluppo Economico, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Senato della Repubblica, la Camere dei Deputati, Ispra, il Cnr, il Commissario Straordinario per la Bonifica delle Discariche abusive, l’Autorità di Bacino Idrografico dell’Italia Meridionale e Commissario Straordinario per la bonifica dell’Area Vasta di Taranto, Confindustria Cisambiente, la Regione Sicilia, Invitalia, Sogesid, il CNG, Sigea Campania-Molise, Fise AssoAmbiente, eni rewind, Ecopneus, Natura, Mares, ambiente, Simam, Releo e tanti altri straordinarie realtà pubbliche e private.
L’appuntamento è quindi per Napoli e Giugliano dal 4 al 6 Giugno!
PREREGISTRAZIONE GRATUITA PER INGRESSO ENERGYMED

CONDIVIDI