Home Ambiente Il 2022 è l’anno internazionale del vetro

Il 2022 è l’anno internazionale del vetro

Sostenibile, riutilizzabile e riciclabile all’infinito, per questo l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha deciso di dedicare il 2022 alla celebrazione del vetro. “Il 2022 sottolineerà il ruolo tecnologico, scientifico, economico, ambientale, storico e artistico del vetro nella nostra società, mettendo in luce le ricche possibilità di sviluppo delle tecnologie e il loro potenziale contributo per affrontare le sfide dello sviluppo sostenibile e delle società inclusive, raggiungere la ripresa economica mondiale e ricostruire meglio dall’epidemia di coronavirus”. Così stabilisce la risoluzione che ha accolto la richiesta della International Commission on Glass (ICG), con la Community of Glass Associations (CGA) e ICOM-Glass.

L’anno internazionale del vetro prenderà ufficialmente il via in febbraio a Ginevra. Dove è in programma un evento speciale il 10 e 11 al Palazzo delle Nazioni di Ginevra con la partecipazione di 30 relatori di livello mondiale.

La notizia è stata accolta con grande entusiasmo da Assovetro l’associazione nazionale degli industriali del vetro aderente a Confindustria, che quest’anno festeggia anche il 75esimo anniversario della fondazione. “Le parole della risoluzione, che sottolineano come il vetro abbia tutte le potenzialità per contribuire all’attuazione di modelli di produzione e consumo sostenibili, considerando i progressi compiuti per ridurre il consumo di energia, le emissioni atmosferiche e altri impatti ambientali, riconoscono appieno l’impronta ambientale del vetro – ha dichiarato il presidente  Graziano Marcovecchio –  Purtroppo questa bella notizia è offuscata dalle difficoltà che si sono abbattute sulle nostre industrie per il boom dei costi energetici che possono mettere a rischio la stessa vita del settore”.

La sostenibilità del vetro, riutilizzabile e riciclabile all’infinito, è dimostrata dai dati: secondo il rapporto Co.Re.Ve. nel 2020 l’anno della pandemia, il riciclo del vetro in Italia ha raggiunto il 79% (era il 77% l’anno precedente), ben al di sopra del target europeo del 75% fissato per il 2030. L’impegno dell’industria è arrivare al 90% agendo su raccolta, trattamento e riciclo.

Per celebrare l’Anno Internazionale del Vetro, Assovetro sta programmando una serie di iniziative nel corso di tutto l’anno. Previste manifestazioni ed eventi in diverse città italiane: da Genova a Trento, da Parma a Bologna fino a Venezia.

Insieme al vetro, nel 2022, si celebrano anche pesca e acquacoltura, le scienze di base per lo sviluppo sostenibile e lo sviluppo sostenibile della montagna, come segnalato da OnuItalia, il giornale italiano delle Nazioni Unite.

CONDIVIDI