Home News dalle Aziende Tomra Sorting Recycling crea un ruolo manageriale dedicato alla new plastics economy

Tomra Sorting Recycling crea un ruolo manageriale dedicato alla new plastics economy

La nuova nomina riflette il pieno impegno di TOMRA  a favore dell’ambiziosa visione della nuova gestione delle materie plastiche secondo i principi dell’economia circolare

TOMRA Sorting Recycling ha promosso László Székely, Business Development Engineer, alla nuova carica di responsabile per la New Plastics Economy. Quest’iniziativa rafforza l’impegno di TOMRA verso gli obiettivi della New Plastics Economy (NPE) e guiderà le iniziative di TOMRA lungo linee dedicate, diverse dalle altre attività di sviluppo commerciale dell’impresa.

Il team New Plastics Economy di TOMRA lavorerà per incoraggiare la selezione e il riciclo delle plastiche post-consumo come le poliolefine e gli stireni, per cambiare la pratica diffusa di bruciare tali materiali o di mandarli in discarica. TOMRA si impegna inoltre a collaborare con i produttori di imballaggi per contribuire a renderli più facilmente riciclabili, a ridurre la produzione di imballaggi dalle materie prime fossili e a contribuire alla spinta verso la valorizzazione delle plastiche post-consumo, in modo che vi sia un maggiore uso di materiali riciclati piuttosto che vergini.

László Székely si è unito al marchio TOMRA TITECH (successivamente ribattezzato TOMRA Sorting Recycling) nel 2012 dopo aver completato gli studi sulla gestione dei rifiuti e sul trattamento dei siti contaminati presso la Technische Universität di Dresda, in Germania. In qualità di Business Development Engineer, László è stato responsabile del segmento TOMRA per le applicazioni di selezione del vetro da diversi flussi di rifiuti, con la responsabilità congiunta dello sviluppo dell’unità di selezione del vetro di AUTOSORT LASER. Ha inoltre partecipato attivamente alla progettazione e alla costruzione dei primi due impianti automatici di cernita dei rifiuti solidi urbani in Ungheria e ha assistito due grandi marchi nella riqualificazione delle materie plastiche post-consumo (polipropilene). Dal 2017 László è stato coinvolto in progetti incentrati sugli imballaggi post-consumo in poliolefina e vaschette in PET e collabora con aziende di imballaggio e trasformazione.

László Székely ha dichiarato: “Sono felice che la mia dedizione e la mia esperienza siano state riconosciute, perché il progresso verso la New Plastics Economy è davvero importante. Ero entusiasta quando sono entrato in TOMRA, perché ammiravo l’azienda in quanto pioniere tecnologico e leader nel settore e sette anni dopo sono ancora molto stimolato dal suo spirito innovativo “.

Le attività della New Plastics Economy di TOMRA coinvolgeranno anche, a livello dirigenziale, Jürgen Priesters, Vice Presidente, Responsabile del Business Development Recycling, e il Business Development Engineer Charlotte Glassneck.

La New Plastics Economy, che applica i principi dell’economia circolare, è stata creata dalla Ellen MacArthur Foundation con tre obiettivi: la creazione di un’economia del riutilizzo della plastica tramite il riciclo, la riduzione della dispersione dei rifiuti plastici nell’ambiente (soprattutto negli oceani) e la diminuzione della produzione di plastica da materie prime fossili.

Sebbene questi obiettivi siano stati lanciati nel 2016 come iniziativa triennale, hanno dato vita a uno slancio a livello globale che ispirerà iniziative per molti anni a venire.

Per ulteriori informazioni su TOMRA Sorting Recycling: www.tomra.com/recycling oppure seguiteci su LinkedIn, Twitter or Facebook.

CONDIVIDI