Home News dalle Aziende Officina dell’asfalto: nuovo impianto di Cava di Trezzano e Sca.Ma. Strade

Officina dell’asfalto: nuovo impianto di Cava di Trezzano e Sca.Ma. Strade

asfalto

La struttura è situata ad Arluno (Milano) e, con una capacità produttiva di 175 tonnellate l’ora, serve tutta la zona sud-ovest del Milanese

È nata Officina dell’Asfalto, società specializzata nella realizzazione di asfalto stradale. Controllata in parti uguali dal gruppo Cava di Trezzano Officina della Ghiaia e da Sca.Ma. Strade, Officina dell’Asfalto dispone di un impianto di produzione situato ad Arluno, in provincia di Milano.

Officina dell’Asfalto è in grado di produrre tutti i tipi di asfalto, da quello drenante per autostrade a quello colorato, in tutte le componenti: strato base, a maggiore granulometria, binder e strato finale, il cosiddetto tappeto. La capacità produttiva della struttura è di 175 tonnellate di asfalto l’ora.

“Uno dei nostri punti di forza è l’ubicazione a poche centinaia di metri dall’autostrada A4 Torino-Milano, che ci consente di intervenire con tempestività per ogni necessità di manutenzione o ripristino – commenta Andrea Vanzin, amministratore delegato di Sca.Ma. Strade e di Officina dell’Asfaltola vicinanza è un elemento fondamentale perché l’asfalto è prodotto a caldo e può essere quindi trasportato in un raggio massimo di 80-100 chilometri per giungere sul luogo dell’utilizzo in condizioni ottimali per la posa”.

“L’impianto di Officina dell’Asfalto coprirà il fabbisogno di tutta la zona a sud ovest di Milano – spiega Marco Lavatelli, amministratore delegato Cava di Trezzano-Officina della GhiaiaCon questa acquisizione, inoltre, il nostro gruppo incorpora un segmento di mercato nel quale era già operativo, con evidenti vantaggi dal punto di vista dell’integrazione della filiera: risparmio di costi e di tempi, garanzia di qualità totale nella lavorazione”.

Cava di Trezzano

Nata negli anni 60, Cava di Trezzano è oggi una delle più importanti realtà della provincia di Milano nei settori produzione di sabbia, movimento terra e demolizioni (con soluzioni integrate per lo smaltimento di terre e rocce da scavo), riciclo di inerti dello smaltimento di rifiuti, da cantiere e non (polo di Limbiate, nord Milano, inaugurato nel 2013 e attuale headquarter del Gruppo).

CONDIVIDI