Home Varie Baioni: ottimo successo alla fiera Hillhead 2016 per la presentazione delle...

Baioni: ottimo successo alla fiera Hillhead 2016 per la presentazione delle tecnologie di bonifica terreni e trattamento fanghi

Si è conclusa la partecipazione di Baioni a Hillhead 2016, Buxton, in Inghilterra. Quello di Baioni non è certamente un esordio a questa fiera ma una presenza continua e costante per il mercato inglese che ancora una volta accoglie con entusiasmo i prodotti e le novità Baioni

Si è conclusa la partecipazione di Baioni a Hillhead 2016, Buxton, in Inghilterra. Quello di Baioni non è certamente un esordio a questa fiera ma una presenza continua e costante per il mercato inglese che ancora una volta accoglie con entusiasmo i prodotti e le novità Baioni.

Apprezzamenti da parte degli operatori del settore del riciclaggio, della frantumazione, del trattamento acque e fanghi. Buone le opportunità date dalla gamma di centrifughe orizzontali decanter ad alto rendimento BaiDec, sia nella versione statica sia nella versione mobile su skid o container, BaiPod e CentriPod che incontrano le esigenze di tutti coloro che devono far fronte a problemi o bisogni di trasportabilità o mobilità di intervento in opera. E naturalmente, la gamma degli impianti di trattamento per la chiarificazione delle acque di processo e/o depurazione delle acque reflue. Sia per i decanter sia per gli impianti di chiarifica, Baioni è capace di fornire installazioni chiavi in mano complete di tutti gli accessori, con la garanzia di una gestione automatica, basata sulla logica di un PLC, la cui struttura viene adattata in base al processo da automizzare. Grazie alla lunga esperienza nel settore della frantumazione e riciclaggio, all’alta professionalità e specializzazione e ai recenti investimenti nel settore Ricerca e Sviluppo, Baioni è in grado di fornire infatti nuove soluzioni progettuali per il sistema di controllo automatizzato degli impianti di trattamento; validi e utili strumenti di analisi e di gestione in cantiere, per coloro preposti al corretto funzionamento impianti, e in remoto, grazie alla possibilità di connettere la singola stazione al sistema di comando centrale. Tutto ciò permette al cliente un maggior controllo delle performance dell’intero impianto e dei costi di produzione, riducendo drasticamente i costi d’esercizio e di gestione. Riscontro positivo anche per quanto riguarda l’offerta dei sistemi di trattemento dei rifiuti fanghi-terreni contaminati attraverso la tecnica del soil washing. Il mercato del Regno Unito è molto sensibile a questa tematica ambientale e Baioni ha già presentato la propria soluzione tecnica e gestionale un paio di anni fa, sempre in occasione di Hillhead. La Divisione Environment di Baioni offre un’efficace integrazione di competenze unendo esperienze e capacità nel settore della progettazione ed esecuzione di bonifiche di siti contaminati, attraverso singoli impianti, fissi e mobili, e/o piattaforme polifunzionali dedicate.

I servizi che Baioni offre sono: Progettazione – Ingegneria – Produzione – Automazione – Installazione – Manutenzione – Formazione.

Le attività principali che svolge attualmente nella progettazione di impianti di bonifica dei siti contaminati riguardano:

• Sviluppo dell’impianto in 3D

• Studio di ottimizzazione dei processi per determinare la configurazione ottimale

• Redazione di tutte fasi del processo

• Stima del costo dell’impianto

• Redazione di tutte fasi di progettazione dell’intera linea tecnologica

• Preparazione di tutte le specifiche relative alla fornitura delle macchine

• Redazione di tutte le funzionalità dell’impianto e dei relativi manuali per la formazione

• Fornitura di tutte le istruzioni per il “commissioning” e l’avviamento dell’impianto

• Formazione degli operatori

• Collaudo e avviamento La fiera di Hillhead è stata anche un’ottima occasione di scambio di esperienze, bisogni, suggerimenti e idee, di cui l’azienda ha fatto tesoro, e grazie alle quali metterà in campo migliorìe tecnologiche affinchè siano sempre più vicine a quello che le persone cercano.

CONDIVIDI